Riassunti Articoli

Cosa accade nei gruppi troppo chiusi. L’esperienza delle Comunità Terapeutiche

Cosa accade nei gruppi troppo chiusi. L’esperienza delle Comunità Terapeutiche
A. Bateman

Cosa accade nei gruppi troppo chiusi. L’esperienza delle Comunità Terapeutiche

Riassunto. In questa relazione è descritto un programma di day-hospital ad orientamento psicoanalitico per pazienti con grave Disturbo Borderline di Personalità le cui difficoltà rendono impossibile il trattamento entro un modello psicoanalitico "classico". Il programma di day-hospital è organizzato intorno ad una psicoterapia di gruppo, tiene conto dei modelli sia di conflitto che di deficit relativi al BPD e dà molta importanza alla discussione dello staff sulla risposta di controtransfert. Il programma è stato valutato in un trial di controllo randomizzato. Vengono descritti i risultati del trial di controllo randomizzato che valuta l'esito, e perché alcuni dei pazienti nel trial abbiano avuto risultati meno buoni di altri. In sostanza questo si verificava perché un sottogruppo di pazienti formava il nucleo di un anti-gruppo sia nel gruppo che all'esterno del gruppo stesso. Essi divennero un gruppo chiuso, irraggiungibile per lo staff e per gli altri pazienti e così ebbero risultati meno buoni durante un periodo di trattamento di diciotto mesi.


HOME PAGE Go at the top of the page



A cura di Geko Sistemi