Riassunti Articoli

Valutazione della familiarità e della comorbidità in una popolazione di alcolisti

Valutazione della familiarità e della comorbidità in una popolazione di alcolisti
M.C. De Marco, F. Regis, T. Vannucchi, G. Villani, T. Cantelmi

Valutazione della familiarità e della comorbidità in una popolazione di alcolisti

Riassunto. Si sa che familiarità per alcolismo e comorbidità psichiatrica sono fattori frequentemente associati all'abuso alcolico, e la loro conoscenza aiuta a definire le caratteristiche di quest'ultimo. Questo studio si prefigge di rilevare le caratteristiche e le correlazioni esistenti tra: comorbidità psichiatrica, familiarità per abuso alcolico e consumo medio giornaliero di alcool (CMG). Si può concludere che la la familiarità è un fattore di rischio importante per lo sviluppo dell'abuso di alcool, sembrando più probabile un'influenza multifattoriale che genetica pura (almeno finché questa non venga dimostrata). La comorbidità è un altro fattore di rischio, anche se meno significativo rispetto al precedente, che inoltre influenza l'assunzione della quantità media giornaliera di alcool. La somma dei due fattori di rischio si associa all'assunzione di una dose di alcool ancora più alta.


HOME PAGE Go at the top of the page



A cura di Geko Sistemi