PSICOPATOLOGIA

Tra ossessione e delirio

Ossessione e delirio sono due entità psicopatologiche ben conosciute, e tradizionalmente ben distinte e distinguibili. Le caratteristiche dell'una e dell'altro sono state ampiamente descritte nei primi sistematici studi psicopatologici dcl secolo scorso e dell'inizio del '900 (Morel. 1860: Westphal. 1878; Janet. 1903; Kraepelin. 1913). Le differenze cliniche. nosografiche. terapeutiche tra ossessione e delirio sono state riconosciute in modo definito e condiviso da autori di diversi contesti culturali (Freud. 1909: Jaspers. 1959; Schneider. 1965; Carr. l984).
Per la definizione di delirio vengono elencate nel glossario utilizzato per il PSF quattro caratteristiche, definite comunque necessarie, ma non sufficienti. Ciò indica la difficoltà di una definizione ben circoscritta del fenomeno delirio. Le caratteristiche suggerite sono:

È descritto chiaramente dalle parole stesse del soggetto e non semplicemente come risposta positiva a una domanda tendenziosa.
E sostenuto da una convinzione di base soggettiva, benché il grado di certezza possa variare o essere tenuto nascosto.
Non è suscettibile, o lo è solo in parte, di modificazioni in seguito ad esperienze o ad un'evidenza che lo contraddicano: cioè è incorreggibile.
Questa convinzione è impossibile, incredibile o falsa.
il Diagnostie and Statistical Manual of Mental Disorders nella quarta dizione dell 995 (DSM-IV, APA, 1995) fornisce nel glossario la definizione di delirio, definito una "falsa convinzione basata su erronee deduzioni riguardanti la realtà esterna, che viene fermamente sostenuta contrariamente a quanto tutti gli altri credono e a quanto costituisce prova ovvia e incontrovertibile della verità del contrario. La convinzione non è di quelle ordinariamente accettate dagli altri membri della cultura o sub-cultura della persona (per es., non é un articolo di fede religiosa)". Dopo questa definizione perentoria, tuttavia, viene riconosciuta anche dagli autori americani una certa difficoltà nel definire i confini del delirio rispetto ad altre condizioni. Il testo del glossario continua affermando che "quando una falsa convinzione riguarda un giudizio di valore, viene considerata delirio solo allorché tale giudizio risulta così estremo da sfidare la credibilità.


Makaleleri tam metin görüntüleyebilmek ve indirmek için (lütfen kayıt olunuz) aşağıdaki formu doldurarak kayıt olmanız gerekmektedir. Tüm bilgiler gizli tutulacaktır.
İstenen bilgileri giriniz.
Kullanıcı adı
Şifre
HOME PAGE Go at the top of the page



A cura di Geko Sistemi